Programmazione basata sugli oggetti

Programmazione basata sugli oggetti

La programmazione orientata agli oggetti (OOP, Object Oriented Programming) è un paradigma di programmazione che prevede di raggruppare in un’unica entità (la classe) sia le strutture dati che le procedure che operano su di esse, creando per l’appunto un “oggetto” software dotato di proprietà (dati) e metodi (procedure) che operano sui dati dell’oggetto stesso. La modularizzazione di un programma viene realizzata progettando e realizzando il codice sotto forma di classi che interagiscono tra di loro. Un programma ideale, realizzato applicando i criteri dell’OOP, è completamente costituito da oggetti software (istanze di classi) che interagiscono gli uni con gli altri.

Descrizione

Concetto di oggetto, classi e istanze, ereditarietà, incapsulamento e polimorfismo polimorfismo

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Programmazione basata sugli oggetti”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *